PROVENENDO DA CAPRIATA D’ORBA E SVOLTANDO A DESTRA VERSO IL PAESE DI BASALUZZO CI SI TROVA DI FRONTE AL CASTELLO MEDIEVALE E, POCO DISTACCATA NELLA VISTA, LA CHIESA.

Il Castello si erge sopra un lieve altipiano sul quale è sorto anticamente il paese.

La sua posizione vicino alla confluenza dei fiumi Lemme ed Orba ed ai Castelli della valle Orba e di Novi Ligure lo resero strategico per il controllo del territorio. 

L’ingresso al castello era rivolto verso il Paese e collocato a fianco della torre di difesa che negli antichi tempi era munita di ponte levatoio di cui ancora oggi se ne scorgono visibili tracce.

Un’altra torre di guardia si elevava di forma rotonda, sull’angolo nord di detto castello ed era collocata quasi di rimpetto all’attuale Canonica.  

Altra torre di guardia serviva l’attuale Campanile sulla quale era collocata la Campana feudale che dava i rintocchi quando il bisogno lo richiedeva o quando dava campan martello, allorché il castello veniva attaccato.

Questa torre poi sullo scorcio del 1500 venne ceduta o donata dal feudatario per uso di Campanile della parrocchia.

Testo raccolto su https://cicloturismo.piemonte.it/