Sono Appunti a carattere storico e parlano traendo spunto da una segnalazione del novese Andrea Scotto.

il “drago” dei Cattaneo

Qui si parla del “drago”, stemma della famiglia ghibellina Cattaneo (serpente con ali caricate di due aquile e munito di zampe), parte di una lapide esistente in Chiesa Collegiata che riportava la seguente iscrizione (in parte deteriorata già dalla fine degli anni Ottanta del XX secolo, e poi collocata da don Franco Zanolli in un luogo non accessibile al pubblico):

MCCCCXXI EGREGIS INSIGNE VIRIS SUM VIPERA CLARUM QUI CAPTANEA STIRPS DICI MERUERE NOVARUM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.