Bisogna armarsi di pazienza per vedere il Festival di Sanremo. Questo vale almeno per me che guardo poca televisione e la musica l’ascolto soprattutto in auto.
Però vale il vecchio detto: Sanremo è Sanremo.
Han creato l’attesa con tanti ospiti di ogni risma. Quindi, o senti le canzoni in gara oppure ti godi gli ospiti tra una canzone e l’altra.
Ma la prima serata finisce per me dopo due ore e mezza di visione e ascolto.
Non saprei giudicare, lo faranno i quotidiani e si scatenano i social.
Certo è che da qui a sabato verso l’una di notte sarà davvero tanta roba.

L’alternativa c’è, basta cercarla se non ci gusta la resistenza sanremese.