Sono dati, ma va pur detto che nel 2021 per il turismo in Piemonte si è registrato un forte incremento nel 2° semestre, con +62% di pernottamenti quando l’apertura della mobilità ha permesso la ripresa del consumo turistico, fra luglio e dicembre e, ad agosto, movimenti turistici oltre i livelli 2019: +1% di arrivi e +7% dei pernottamenti trainati maggiormente dalla componente nazionale.

Infatti, rispetto al 2019 i movimenti turistici nelle strutture ricettive sono ancora in difetto di circa il 34% a causa della mancata stagione invernale 2020/2021 e della fase primaverile ancora provata dagli effetti delle misure sanitarie. Il trimestre estivo di luglio-settembre ha visto un incremento di arrivi e presenze: rispettivamente +38% e +43% rispetto allo stesso periodo del 2020, riducendo la flessione verso l’analogo periodo del 2019 a -8%. In aumento anche le recensioni online riguardanti il Piemonte, che nel 2021 fanno segnare +15,4% rispetto al 2020.