Nella località di Sant’Alosio, attuale frazione del comune di Castellania Coppi, era presente antico castello di cui oggi rimangono solamente due torri a pianta quadrata, una delle quali fu abbassata nel 1948.

Il castello fu infeudato dal vescovo di Tortona alla famiglia de Sant’Alosio nota dal XIV secolo come Rampini. Nel 1286 è citato Gilo di Sant’Alosio come possessore di beni nell’alta valle Ossona. La famiglia Rampini, suddivisa in più rami già nel XIV secolo, nel 1380 otteneva un diploma di esenzione da Gian Galeazzo Visconti per la loro fedeltà alla causa ghibellina. Il castello fu costruito nella seconda metà del XIII secolo, infatti nel 1391 risulta che gli abitanti del luogo fossero tenuti da più di cento anni a prestare servizio di guardia e a svolgere opere di manutenzione ai fossati.

La torre più antica presenta una serie di archetti pensili in cotto molto simili a quelli presenti sulla torre del castello di Novi Ligure edificata nel 1233. Nel XV secolo Sant’Alosio conobbe un’epoca di grande splendore. Qui nacque Enrico Rampini, uomo di somma pietà e studio, che fu Vescovo di Tortona, quindi di Pavia e di Milano, infine passò a Roma dove fu nominato Cardinale e morì nel 1450.

Sant’Alosio diede i natali pure a Marziano di Tortona, che fu precettore e consigliere di Filippo Maria Visconti. Il castello fu abitato da un ramo dei Rampini fino alla seconda metà del XVII secolo, quando a causa del loro trasferimento definitivo a Villaromagnano, il complesso fortificato fu abbandonato e cadde in rovina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.